Home Cinema

Timothée Chalamet in Dune di Denis Villeneuve

46

 

Ebbene, oramai credo non ci siano più molti dubbi. Timothée Chalamet, nonostante la giovanissima età, è uno degli attori del futuro, forse assieme ad Adam Driver.

La sua carriera sta vertiginosamente, infatti, lievitando e viene subissato di richieste da parte di registi importanti. C’era da aspettarselo dopo la sua intensa prova in Chiamami col tuo nome del nostro Luca Guadagnino, che gli ha fruttato una meritatissima nomination all’Oscar. A fine anno, lo vedremo in un altro film molto atteso, papabile di candidature, ovvero Beautiful Boy di Amazon Studios con Steve Carell e aspettiamo che si sbrogli la situazione complicata di Woody Allen e che possa essere distribuito il suo ultimo film, con lui ancora una volta protagonista assoluto.

Nel frattempo, in queste ore, come se non bastasse, abbiamo ricevuto la notizia che sarà lui il protagonista del remake di Dune, il capolavoro incompreso di David Lynch, che verrà diretto dal regista di Sicario e Blade Runner 2049, cioè l’ambizioso Denis Villeneuve.

Denis Villeneuve inoltre, a quanto pare, si è ufficialmente deciso di dirigerlo, nonostante gli sia stato offerto di occuparsi del nuovo James Bond. Offerta da lui gentilmente declinata e la palla, come sappiamo, è passata a Danny Boyle (Trainspotting).

Timothée Chalamet interpretrà il ruolo che nel film originale fu di Kyle MacLachlan, ovvero quello del giovane “nobile” Paul Atreides.

Chalamet sarà anche presto protagonista di Little Women di Greta Gerwig con Meryl Streep, e sta attualmente girando lo storico The King di David Michôd nei panni di Henry V.

 

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here