Il 3 Aprile ha avuto ufficialmente avvio la terza, attesissima stagione di Tokyo Ghoul, anche nota con il nome di Tokyo Ghoul:re.

La serie, basata sul manga scritto e disegnato da Sui Ishida, proprio come le due precedenti, sarà composta da 12 episodi.

Sono trascorsi ormai 2 anni dall’ultimo, violento scontro tra i Ghoul e la CCG. L’ambientazione è sempre la caotica Tokyo, le quali vie continuano ad essere popolate e minacciate dai Ghoul, instancabili artefici dei delitti più efferati.
La CCG, lo speciale corpo di polizia anti-Ghoul, è costantemente impegnato nella lotta ai crimini e nel mantenimento dell’ordine pubblico.

Ma che ne è stato di Ken Kaneki? Nonché dei suoi amici, in particolare dell’amica Touka Kirishima, e dell’Anteiku, il locale nel quale il ragazzo lavorava e che era diventato ormai la sua casa?

Come già accennato in uno dei nostri recenti articoli, nel primissimo episodio ci vengono introdotti nuovi personaggi: l’Investigatore di II classe Kuki Urie e l’Investigatore di III classe Ginshi Shirazu, alla ricerca di un pericoloso Ghoul di nome Torso.

Apprendiamo che gli investigatori fanno parte di una nuova squadra speciale istituita in seno alla CCG, la Squadra Quinx, un corpo di polizia molto particolare: i suoi componenti sono infatti mezzi ghoul. In pratica, esseri umani che possiedono però la capacità dei Ghoul, che è stata loro impiantata.
Questa squadra speciale ha come mentore l’Investigatore di I classe Haise Sasaki, che sembra tuttavia essere un personaggio molto particolare che sicuramente ci riserverà molte sorprese..

Merita una menzione speciale anche “Asphyxia”, la bellissima opening di questa terza stagione: pare che sia stato lo stesso Sui Ishida a scegliere personalmente gli autori, la band Cö Shu Nie, composta da tre membri.

Non ci resta che augurarci che questa terza stagione sia ricca di colpi di scena e si riveli all’altezza delle nostre aspettative!

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here