Home Cinema

Top Gun: Maverick, riprese a breve ma uscita posticipata

74

Di queste ore la notizia che Tom Cruise arriverà molto presto sul set del prossimo Top Gun, anche se la data di uscita è stata posticipata al 2020.

Il primo Top Gun del 1986 è stato diretto da Tony Scott e interpretato da Tom Cruise, Kelly McGillis, Anthony Edwards e Tom Skerritt. Già da diversi anni si pensava di realizzare un sequel del film ma solo negli ultimi tempi Top Gun: Maverick (questo il titolo) ha cominciato a prendere vita, con Tom Cruise anche nel ruolo di produttore insieme a Jerry Bruckheimer e David Ellison. Stavolta la regia sarà curata dal regista statunitense Joseph Kosinski (a cui è stata affidata la regia dopo la morte di Tony Scott neo 2012), che ha precedentemente lavorato con Tom Cruise nel thriller fantascientifico  Oblivion sulla sceneggiatura di Peter Craig, Justin Marks, Ashley Edward Miller e Zack Stentz. Mentre abbiamo visto Cruise nuovamente vestire i panni dell’agente Ethan Hunt nel nuovo Mission: Impossible diretto da Christopher McQuarrie.

Il film vedrà il ritorno di Val Kilmer nei panni di Iceman, mentre la new-entry Miles Teller interpreterà Bradley Bradshaw, il figlio di Goose.

I fan, quindi, dovranno aspettare addirittura il 2020 per vedere Top Gun: Maverick. Lo spostamento della data, comunque, non inciderà sui tempi di lavorazione: le riprese inizieranno a San Diego nella California meridionale, con molto probabilità, alla fine di questo mese.

Il suo arrivo nelle sale cinematografiche, che inizialmente era stato programmato per il 12 luglio 2019, è stato quindi fissato per il 26 luglio del 2020. Alla base di questa scelta non c’è nessun problema: semplicemente il regista e la produzione stessa hanno voluto prendere più tempo per dedicarsi alla sequenza di volo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here