Home Attualità

Veronica Panarello rimane in carcere, lo ha deciso il Tribunale del Riesame

1020
veronica panariello carcere

E’ durata ben 23 ore la Camera di Consiglio in corso da ieri per decidere se di rilasciare o meno Veronica Panarello, l’unica indagata per l’omicidio del piccolo Andrea Loris. Il legale della donna affermava di sentirsi non esattamente fiducioso, ma speranzoso; l’uomo aveva puntato sulla poca stabilità del complesso degli indizi, i quali, secondo lui, non erano né gravi, né poi così decisivi.

Il Tribunale del Riesame però ha idee completamente differenti e, sulla base di quest’ultime, ha deciso di tenere la donna rinchiusa nel carcere di Agrigento con l’accusa di omicidio volontario aggravato dal reato di occultamento di cadavere.

Immagine: Pixabay
Immagine: Pixabay

L’avvocato della Panarello, nonostante le decisioni del Tribunale, continua ad essere convinto dell’innocenza della donna e afferma di avere l’intenzione di continuare a battersi affinché la verità venga a galla. Dichiara inoltre che sarebbe troppo presto, al momento, per ricorrere in Cassazione, preferisce attendere di leggere le motivazioni per cui  il Tribubale ha deciso di riconfermare l’arresto della sua cliente.

La Panarello si trova relegata in carcere ormai da diverse settimana a causa di dichiarazioni contraddittorie da lei stessa rilasciate e alcuni video che, secondo la Procura di Ragusa, non fanno che incastrarla. Il marito di Veronica, Davide Stival, naturalmente, è distrutto: da una parte ci sono prove che inchiodano la Panarello, dall’altra parte continua a dichiarare che la donna è sempre stata un’ottima madre, colma di attenzioni e innamorata del piccolo Loris.

Il padre della Panarello, affranto per la conferma della condanna, ha espresso un solo pensiero dopo la decisione di quest’oggi. ‘Non ho parole’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here