Home Cinema

Pixar: John Lasseter lascia l’azienda per presunte molestie

69
Pixar: John Lasseter lascia l'azienda per presunte molestie
Pixar: John Lasseter lascia l'azienda per presunte molestie

John Lasseter, storico capo di Pixar e dei Disney Animation Studios, lascerà il suo ruolo di leader definitivamente. Tutto era iniziato lo scorso Novembre, quando Lasseter aveva deciso di prendersi un periodo di pausa, per alcuni comportamenti giudicati ‘inadeguati’ nei confronti delle sue dipendenti. La Disney ha annunciato che Lasseter lavorerà per la Pixar fino alla fine del 2018, riguardo alcune consulenze. Tuttavia, il ruolo che terrà al momento è indefinito. Ad anno concluso, John Lasseter sarà ufficialmente fuori dalla realtà quindi. Al momento, non è possibile sapere chi lo sostituirà.

Pixar: chi è John Lasseter?

John Lasseter ha 61 anni ed è la mente pensate dietro lo storico studio di animazione Pixar, che fondò lui stesso negli anni ’80. L’uomo è stato il regista di numerosi film amati da grandi e piccini, come: Toy Story, Toy Story 2, A bug’s life (liberamente ispirato a ‘I 7 samurai’ di Akira Kurosawa), Cars e Cars 2. Nel suo curriculum vitae vanta inoltre la vittoria di due premi oscar.

Pixar: le molestie sessuali di John Lasseter

A raccogliere (in forma anonima) le accuse di molestie nei confronti di Lasseter è stato l’Hollywood Reporter. Da quello che è stato reso noto al momento, il facoltoso imprenditore era noto per palpare, baciare e fare apprezzamenti ‘hot’ alle sue dipendenti. Questo comportamento da parte del Lasseter si accentuava nei suoi momenti di ebbrezza, come ad esempio durante le bevute alle feste aziendali.

Anche prima che queste accuse venissero rese note pubblicamente, John Lasseter era già conosciuto per alcuni comportamenti inappropriati o, quantomeno, bizzarri. Come ad esempio la consuetudine di abbracciare tutti in maniera fin troppo ‘calorosa’, dipendenti inclusi. Nel 2011 il Wall Street Journal pubblicò una di photogallery in cui veniva mostrata questa maniacale abitudine di Lasseter.

Venne dichiarato che il fondatore della Pixar abbracciava addirittura 48 persone al giorno. Durante il periodo di pausa di Lasseter, Disney ha indagato ed ha scoperto, interrogando i dipendenti del regista e produttore, che quest’ultimo aveva accentuato i suoi ‘vizi’, così come il suo atteggiamento di controllo e dominanza nei loro confronti.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here