Home Cronaca

Arzano, due uomini freddati in un centro estetico

218

Ennesima sparatoria nel napoletano. Ieri sera, Ciro Casone, di 57 anni, e Vincenzo Ferrante, di 30 anni, sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco mentre si trovavano all’interno di  centro estetico situato in via Luigi Rocco ad Arzano, comune di circa 36.000 abitanti in provincia di Napoli.

Stando alle prime ricostruzioni fornite dagli inquirenti, le due vittime si trovavano all’interno del negozio per ricevere alcuni trattamenti, quando due uomini armati hanno fatto irruzione nel centro estestico ed hanno aperto il fuoco. Subito dopo la strage, consumata in pochi minuti, i killer sono usciti dal locale e sono fuggiti via, facendo perdere le loro tracce.

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Casoria e del gruppo di Castello di Cisterna. L’obiettivo delle indagini è quello di risalire all’identità dei due sicari e di scoprire i motivi del duplice omicidio. Per questa ragione, si indaga sulle frequentazioni e sulle abitudini di Casone e Ferrante, per scoprire se nelle loro vite ci fosse qualche lato oscuro che possa essere collegato alla barbara morte. La dinamica della tragedia fa pensare a un regolamento di conti della camorra.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here