Home Attualità

Quarta votazione: è il giorno di Mattarella

982
Sergio Mattarella (Fonte: wikimedia commons)

E’ il giorno di Sergio Mattarella questo. Oggi, sabato 31 gennaio 2015, il giudice della Corte Costituzionale potrebbe essere eletto Presidente della Repubblica.

Bastano 505 voti, da oggi, per la sua elezioni, e potrebbe farcela, se veramente non ci saranno dei franchi tiratori. Il candidato del Partito Democratico ha dalla sua parte i partiti di centro, gli ex grillini, tutti i membri del maggior partito di centro sinistra, oltre che a SEL e Autonomie. Forse, anche il Movimento Cinque Stelle deciderà di stupire tutti, votando il candidato tanto amato da Renzi e odiato invece dal suo amico-nemico, Silvio Berlusconi.

Dopo una iniziale incertezza, Mattarella avrà anche i voti del Nuovo Centro Destra, mentre per Forza Italia la decisione è stata già presa: scheda bianca. Non si smuove nulla dalle fila del partito di centro destra, che sempre più non riesce a controllare il premier, accusato dall’ex cavaliere di aver stracciato il patto del Nazareno. “Vediamo se ha i numeri” aveva detto a Renzi dopo la decisione di candidare Mattarella, ma a quanto pare i numeri ci sono, e anche più del necessario.  A quanto pare, i voti a favore di Mattarella potrebbero arrivare anche a 580, superando quindi di 75 voti il numero necessario all’elezione.

Mattarella può dirsi già nuovo Capo dello Stato? Non si può mai sapere, quindi sarebbe meglio aspettare prima di impacchettare le proprie cose per trasferirsi al Quirinale. Se tutto procede come previsto, però, la votazione finirà verso le 13.30, per poi iniziare lo scrutinio e confermare o meno l’elezione del Presidente.

Sono ore di attesa, queste, di tensione, di paura. Ma la compattezza del Partito Democratico di fronte alla scelta di votare tutti il candidato prescelto è un segnale che anche la minoranza democratica, di fronte a questioni importanti, sa accettare le scelte prese dalla direzione, scongiurando così i franchi tiratori, per i quali l’ex segretario Pierluigi Bersani saprebbe trovare le parole giuste.

di Alessandro Bovo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here