Home Cinema

In cantiere il reboot di Masters of Universe

1168

È in cantiere il progetto per il reboot cinematografico di Masters of Universe, un mito degli anni ottanta, la serie dei pupazzi che tutti i bambini cresciuti in questo mitico decennio hanno posseduto: He-Man e compagni hanno segnato un epoca ed ora stanno per tornare. La storia di questo franchise nasce nel 1981, nelle edicole americane dove un giocattolo dell’eroe o dei suoi compari veniva allegato al corrispondente fumetto, diventando presto un prodotto icona del mercato infantile. La sua storia narra le vicende di un barbaro, che scopre di poter diventare l’uomo più forte dell’universo grazie ad una spada magica donatagli da una maga e con la quale, insieme ai suoi amici, difenderà Eternia dalle insidie del temibile Grayskull.

Ormai Hollywood sta sempre più proponendo, nelle proprie pellicole, degli adattamenti di opere che in passato hanno avuto successo, non importa cosa, l’importante è che sia un prodotto che il pubblico ha saputo apprezzare.

Questa tendenza è un fenomeno che fa leva sulla nostalgia delle persone, elemento imprescindibile per poter incassare con questo tipo di cinema. Recentemente è stato un vero e proprio boom di remake, come con i numerosi lungometraggi ed allegate serie dedicate ai supereroi, le quali calcano proprio su questo fattore, attingendo all’universo dei fumetti, in alcuni casi sfociando in una ridondanza di contenuti, come sta succedendo al povero Spiderman, vittima di cinque pellicole diverse in circa dieci anni e di due serie differenti, più una terza in arrivo con nuovi interpreti e pleonastiche storie da narrare.

Il progetto su Masters of Universe prevede una nuova resa cinematografica non animata, ma con attori in carne ed ossa, un primo lungometraggio era stato già girato nel 1987 da Gary Goddard. La Columbia Pictures sarà la finanziatrice di questo reboot, infatti, il suo vicepresidente DeVon Frankiln ha confermato la fine della stesura della sceneggiatura da parte di Jeff Wadlow, ma lasciando ancora in sospeso l’assegnazione del ruolo del regista. Il film non sarà nelle sale prima del 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here