Home Tech

Domani Apple annuncia i nuovi arrivi: iPhone in testa alle vendite

156
iphone 8

Nuovi arrivi in casa Apple. L’azienda tempio della tecnologia di Cupertino è pronta a diffondere nuovo stupore nel mondo della comunicazione, secondo i canoni di bellezza e innovazione che la contraddistinguono prima e dopo il suo guru Steve Jobs.

La data fatidica è domani, mercoledì 12 settembre e non può essere definita altrimenti, dal momento che si tratta dell’evento di presentazione annuale dei nuovi prodotti. Tutto si ferma per gli appassionati della mela morsicata, i quali attenderanno impazientemente le novità che conquisteranno il mercato del prossimo anno.

Tra i prodotti più ambiti, sicuramente la nuova versione di iPhone ed Apple Watch, di cui sono trapelate alcune immagini nei giorni scorsi.

La telefonia la fa da padrona e non importa se il prezzo e la tecnologia del dispositivo non sia assolutamente competitivo con i modelli delle case concorrenti asiatiche, altamente concorrenziali e sicuramente più economici; L’iPhone si riedifica da solo per quello che rappresenta, ossia un simbolo di identificazione, alternativa al mercato corrente.

Va da sé che questo riguarda chi è legato allo smartphone della Apple, ma non è possibile negare che il colosso di Cupertino, sia diventata quello che è attualmente, grazie all’iPhone. Stiamo parlando della prima società statunitense ad aver superato una valorizzazione in Borsa di ben mille miliardi di dollari; dal 2013 più della metà dei soldi incassati dalla creatura di Jobs arrivano dalla vendita del fortunato smartphone. Già nei primi tre trimestri del 2018, la vendita di iPhone si attesta al 63,9%, che vuol dire che di tre dollari incassati da Apple, due arrivano dalla vendita di un iPhone.

La concorrenza con in nuovi dispositivi quali Pc e notebook, ha probabilmente dato del filo da torcere alla progressiva dei nuovi iMac, ma resta il fatto che la centralità del mercato degli smartphone sia ormai una colonna portante sul rendimento economico dei più grandi colossi della tecnologia; oltre a questo vi sono Apple Pay o iTunes rappresentano una fonte di incasso molto redditizia, con l’entusiasmo dei clienti e soprattutto dei risparmiatori, che una volta tanto non sono sul piede di guerra.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here