Home Musica

Cher smentisce il trapianto di cuore ma è ancora convalescente

1749
cher

By Ian Smith from London, England [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons
By Ian Smith from London, England [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons
La notizia aveva fatto preoccupare tutti quanti, quando il noto tabloid Globe aveva lanciato l’allarme asserendo che le condizioni della cantante erano drasticamente peggiorate, parlando addirittura di un trapianto di cuore necessario e di un’aspettativa di vita di soli tre mesi.

Ci ha pensato la stessa Cher attraverso Twitter a smentire almeno in parte le sue condizioni di salute preoccupanti:

“Il mio cuore sta magnificamente. Chiaro?”

il messaggio in pochi minuti ha fatto il giro del web e del mondo tranquillizzando per certi aspetti i milioni di fan.

Resta però il “giallo” del restante tour “Dress to Kill” annullato e di una convalescenza dunque forzata per permettere a Cher di riprendersi a quanto pare da un’infezione che l’aveva portata a dichiarare addirittura di essere “completamente devastata. Una cosa del genere non mi era mai capitata” e scusandosi per l’annullamento del tour a fronte dei biglietti delle varie date già venduti.

C’è chi ha parlato della Sindrome di Epstein-Barr di cui la cantante soffrirebbe, una sindrome che colpisce il sistema immunitario rendendolo vulnerabile a infezioni batteriche. Si legge anche di un’infezione ai reni, che avrebbe costretto la cantante al riposo forzato.

Una cosa è certa: il cuore di Cher sembra stare bene a detta della stessa cantante, la spia sulle sue condizioni di salute però rimane accesa, con la speranza che il riposo e l’allontanamento forzato dai palchi possa servirle per tornare più splendente che mai, come solo lei sa fare. Nel frattempo si aspettano note ufficiali da parte dell’entourage della cantante o meglio ancora tweet rivelatori a cui gli artisti ormai ci hanno ampiamente abituato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here