Home Cinema

Chris Pratt candidato come nuovo Indiana Jones

1269

È un periodo molto prolifico e fortunato per Chris Pratt. Dopo I Guardiani della Galassia – e prossimo all’uscita con Jurassic World – l’attore è diventato il candidato ideale per vestire i panni di uno dei personaggi più amati della storia del cinema, Indiana Jones.

L’archeologo è legato al volto di Harrison Ford, disposto, nonostante i suoi 73 anni, a diventare Indy per la quinta volta, anche se l’ultimo film della saga, Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo, diretto da Steven Spielberg come i primi tre, non si era mostrato all’altezza dei suoi predecessori.

Inizialmente si era pensato a Bradley Cooper ma ora è trapelato che la Disney e la Lucasfilm abbiano pensato proprio a Chris Pratt. Al momento non ci sono conferme e in ogni caso si dovrà considerare che l’attore è impegnato su altri due film, il remake de I magnifici sette con Denzel Washington e il sequel de I guardiani della galassia.

Che sia o non sia lui, sostituire il volto di Indy, legato indissolubilmente a Harrison Ford, non sarà affatto facile, così come non sarà facile per chi si sobbarcherà il progetto, che dovrà patire in qualche modo il confronto con la trilogia degli anni Ottanta.

Harrison Ford ha dimostrato di essere ancora vivo e vegeto e di poter ritornare in auge anche con personaggi che aveva interpretato da giovane, come Ian Solo nell’attesissimo Star Wars VII e Rick Deckard in Blade Runner 2. L’avvento di un nuovo e ringiovanito Indiana Jones, per quanto possa offenderlo, aprirebbe le porte a nuovi sequel e/o remake sempre più elettrizzanti, un’ulteriore conferma, questa, che il cinema odierno attinge sempre di più dal passato e che è sempre più privo di nuove idee.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here