Home Tech

Fujifilm presenta la nuova X-H1 e lancia una sfida a Sony

119
fujifilm_x_h1_mirrorless_digital_camera
fujifilm_x_h1_mirrorless_digital_camera_

Quando le dimensioni contano! Non è un modo di dire in diversi ambiti, ma in certi casi è uno slogan di gande effetto. Specie quando si parla del marchio Fujifilm. Il prestigio decennale della casa produttrice giapponese, nel mondo delle fotocamere digitali è ormai indubbio, ma la nuova arrivata della famiglia X-Series; la nuova Mirrorless, X-H1, rappresenta un prototipo di un possibile futuro dell’immaginario.

Dopo che Sony ha lanciato la sua A7 III, posizionandola sul mercato, per un pubblico più generalista, senza rinunciare alle ottime prestazioni, la concorrente e vicina di casa non ha voluto perdere l’occasione, per lanciare in un mercato già saturo di prodotti a basso costo, un modello nuovo in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Il nuovo modello infatti, non sarà solo il capostipite di una nuova serie, ma anche un trampolino di lancio verso un pubblico di professionisti, che finora hanno optato verso strumenti e marchi in grado di assicurare maggiore qualità e resistenza anche in ambienti più difficili. La sua peculiarità è la capacità di sviluppare una doppia anima sia sportiva che naturalistica; peculiarità che sono molto richieste dai fotografi specializzati, i quali hanno la necessità di accompagnare dei contenuti video di alta qualità ai propri reportage.

Cominciamo con le dimensioni più compatte della nuova X.H1 capaci di adeguarsi al telaio più rinforzato, in lega di magnesio, che conferisce alla macchina una maggiore resistenza e una migliore adattabilità a obiettivi più compatibili, come il 200mm F2 in roadmap.

La resistenza della mirrorless è data anche dalla tolleranza a  temperature superiori ai -10°C, ma anche a quelle più calde, utili in caso di ulteriore stress del sensore, in caso di riprese video di 4K ad elevato bitrate.

L’evoluzione di Fujifilm sta anche nel fatto di aver garantito maggiore profondità per l’impugnatura, nonché supportato il dispositivo con ben 94 guarnizioni e uno strato di protezione superficiale ulteriore, capace di rendere le macchina ancora più resistente agli urti e ogni tipo di  agenti atmosferici e ai graffi.

La nuova ammiraglia di Fujifilm, è disponibile già da questo mese e con questo progetto, il colosso giapponese ha voluto puntare sulla qualità, che seppure non lesina sul prezzo, dimostra la volontà di imporsi su un mercato competitivo, con un prodotto che, confermerà le aspettative del pubblico più affezionato, ma punta ad allargarsi anche ai professionisti più esigenti.

 

 

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here