Home Serie Tv

Fox cancella Lucifer: Netflix la salva

49

Ottime notizie per i fan di Lucifer, la serie creata da Tom Kapinos nel 2014, nonché trasposizione televisiva del fumetto omonimo, pubblicato dalla casa Vertigo e scritto da Mike Carey.

Nel 2016 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione composta da 13 episodi, dopo pochi mesi Fox ha deciso di produrre una stagione intera e di allungare il numero fino a 22 puntate. Nel marzo dello scorso anno si è deciso di ridurre il numero degli episodi, portandoli a 18 episodi totali.

Invece le notizie relative a quest’anno non sono state delle migliori: lo scorso 11 maggio la Fox ha annunciato la cancellazione di Lucifer. Dopo poche settimane dalla notizia, Netflix ha incontrato i vertici di Warner Bros. Television e, vedendo il potenziale della serie, ha preso le redini del progetto e ha rinnovato la serie per una quarta stagione da dieci episodi (almeno per il momento). A tale proposito, forse è stata proprio la campagna #SaveLucifer, portata avanti dalle migliaia di fan, a convincere il colosso a continuare la produzione.

Ed è così che, grazie a Netflix, il pubblico potrà continuare a vedere il fantasy poliziesco, per il momento Lucifer è stata rinnovata per una quarta stagione composta da 10 episodi.

La nuova stagione sarà disponibile sulla piattaforma Netflix, almeno negli Stati Uniti; mentre nel resto del mondo non è chiaro se la Warner Bros manterrà gli impegni presi con i vari network (in Italia è su Mediaset Premium in streaming su Infinity con le prime 2 stagioni e su Netflix solo con la prima). Ma la piattaforma potrebbe, comunque, riuscire a portarla in più paesi possibili.

Al momento non sappiamo quante stagione ha in mente di produrre Netflix, né quando inizieranno le riprese, né se questo “trasloco” porterà cambiamenti significativi nel plot e sui personaggi, né tantomeno quando saranno pubblicate le nuove puntate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here