Home Serie Tv

Tremors, Kevin Bacon: bocciata la serie tv

2242
Tremors - serie tv - Kevin Bacon

Dopo le dichiarazioni di un probabilissimo ritorno, l’attore statunitense Kevin Bacon ha annunciato sul suo profilo Instagram che la serie tv Tremors, di cui è stato protagonista, non verrà realizzata.

Parliamo di una serie tv statunitense di fantascienza prodotta da Big Productions Inc. e trasmessa nel 2003 dal Sci-Fi Channel, la serie è il seguito dei primi film di Tremors del 1990, 1996 e 2001.

L’idea di un possibile sequel di Tremors era arrivata proprio dall’attore stesso che era rimasto legato al suo vecchio personaggio e in virtù di questo aveva già realizzato il pilot insieme a Miller, alla Blumhouse e alla Universal Cable Productions.

Nel cast erano stati chiamati anche P.J. Byrne, Hunter Parrish, Toks Olagundoye e John Ellison, che ora quindi sono liberi di cercarsi un nuovo progetto a cui prendere parte.

Questa serie tv che non sarebbe stata un reboot o un adattamento del film del 1990, ma un sequel televisivo, con il ritorno del suo protagonista originario Kevin Bacon che in passato però non ha preso parte ai 4 sequel realizzati e alla precedente serie televisiva.

La nuova serie Tremors sarebbe stata scritta da Andrew Miller e avrebbe visto il ritorno dei vermi giganti Graboid che 25 anni prima avevano quasi distrutto la cittadina del Nevada Perfection. La speranza di salvezza per la cittadina e i suoi abitanti doveva essere rappresentata sempre da Valentine McKee (Kevin Bacon) che li aveva già sconfitti anni prima. Prima però di poter distruggere i vermi, Valentine dovrebbe fare i conti con i suoi gravi problemi personali che lo perseguitano negli ultimi anni e si aggravano con l’età che avanza (alcolismo e sindrome dell’eroe che cade in disgrazia).

Ma il network, per motivi sconosciuti, ha deciso di non proseguire con il progetto già avviato. A riguardo abbiamo solo le parole di Bacon che, con grande rammarico e dispiacere, annuncia lo stop ai lavori.
Al momento non sappiamo in un possibile ripensamento, anche se allo stato attuale sembrerebbe impensabile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here