Il regista italiano Marco Bellocchio sta attualmente lavorando con FremantleMedia a Esterno, Notte, la serie che racconta il rapimento e l’assassinio di Aldo Moro.

Nel 1978 l’ex Presidente del Consiglio e capo della Democrazia Cristiana Aldo Moro è stato ucciso dall’organizzazione terroristica delle Brigate Rosse.

La miniserie, in sei puntate della durata di un’ora, ricostruisce sia i 55 giorni del rapimento Moro, con un punto di vista diverso in ciascun episodio, e sia l’assassinio avvenuto il 9 maggio del 1978.

Altri autori hanno realizzato in passato dei progetti su Aldo Moro e Marco Bellocchio stesso aveva già affrontato una delle più tristi pagine della storia italiana, nel suo film Goodmorning, Night del 2015 (il dramma privato del politico Roberto Herlitzka e i dubbi di Chiara, una delle brigatiste).

Però rispetto al film, la miniserie non racconterà la prospettiva dei terroristi, bensì quelle del Presidente della Repubblica Giovanni Leone, di Papa Paolo VI, della polizia, dei servizi segreti, degli amici e dei familiari di Moro.

Così, in occasione dei quarant’anni dal rapimento, il regista adotterà un metodo alternativo per raccontare l’avvenimento, scegliendo un approccio narrativo altamente diverso.

Bellocchio, oltre alla regia, curerà le sceneggiature insieme a Stefano Bises, Nicola Lusuardi e Giovanni Bianconi, il giornalista del Corriere della Sera. Il produttore invece sarà Lorenzo Mieli.

L’inizio delle riprese è previsto per il prossimo anno, quando Bellocchio avrà definitivamente portato a termine il suo film, The Traitor, incentrato sul mafioso e poi collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta.

L’idea di Fremantle Media Italia, come è già avvenuto in passato per The Young Pope e per L’amica geniale, è quello di proporre il progetto della serie tv alle principali emittenti sia italiane che europee.

L’interesse verso il progetto c’è ed è alto, ma gli accordi saranno conclusi solo dopo che il lavoro sulla sceneggiatura sarà ufficialmente ultimato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here