Home Curiosità In moto in Mongolia per aiutare il canile di Mirabello

In moto in Mongolia per aiutare il canile di Mirabello

1652
0
CONDIVIDI

L’iniziativa

mongolia-moto“Questa storia merita di essere raccontata”, ho pensato quando mesi fa incontrai Rosaria e Giusy, due persone speciali, umili, disponibili e con un grande cuore che hanno dedicato la loro vita alla cura di numerosi cani e gatti.

Questo progetto nasce dall’amore e dal rispetto che da sempre nutro nei confronti degli animali. Ho conosciuto il canile di Mirabello Sannitico circa un anno fa tramite la loro pagina Facebook, nella quale Rosaria, la figlia Giusy e alcuni collaboratori pubblicano foto di cani in cerca di una famiglia. Tra queste, sono stato colpito dal dolce musetto di Morettina, una vecchiettina di circa 19 anni sempre vissuta in canile senza mai aver conosciuto la gioia di una famiglia.

Così, dopo averle contattato telefonicamente, ho deciso di raggiungere il canile per adottarla. Sono stato accolto da Rosaria e Giusy che mi hanno raccontato la loro storia e di come il canile si sia trasformato nel tempo.

Morettina oggi vive felicemente da quasi un anno con me, la mia compagna e altri due cani. L’affetto di una famiglia ha curato finalmente tutte le sue “ferite”.

Pietro Petrocchi, membro dell’associazione EMPA (ENTE MOLISANO PROTEZIONE ANIMALI)

L’idea del viaggio in Mongolia

In seguito all’adozione di Morettina sono diventato socio dell’Associazione EMPA (ENTE MOLISANO PROTEZIONE ANIMALI). Mi chiamo Pietro Petrocchi, vivo a Modena con la mia compagna e 3 bellissimi cani. Sono un grafico 2D/3D e sviluppatore web. La mia passione più grande? I viaggi!

Il mio viaggio in Mongolia è autofinanziato e il ricavato di questo progetto sarà interamente devoluto al canile.

Ho deciso di dedicare questo viaggio all’Oasi di Mirabello dopo esser stato colpito dalla storia raccontata da Rosaria, dalla sua forza dimostrata dinanzi alle tante difficoltà e dal suo infinito amore per i nostri amici a quattro zampe.

Il viaggio vuole essere un modo per esprimere un messaggio di pace e amore verso gli animali, contro l’abbandono e la violenza. La moto verrà personalizzata con adesivi riportanti messaggi di solidarietà, tolleranza, altruismo e rispetto verso gli amici a quattro zampe, con una grafica creata appositamente per questa iniziativa. Durante il viaggio farò visita ad alcune associazioni/enti che si occupano di animali.

Per conoscere l’itinerario, le tappe, i dettagli sulla moto e il diario di viaggio visita www.2su2ruote.it e seguimi sulla pagina Facebook.

Link evento Facebook

Conclusioni

La gioia di aver dato a Morettina, negli ultimi anni della sua vita, l’affetto e il calore di una famiglia, assieme al pensiero di quello che potremo fare per aiutare gli altri teneri ospiti dell’Oasi di Mirabello, mi danno l’energia e la passione necessaria che mi accompagneranno in questo viaggio in Mongolia che si preannuncia avventuroso ed eccitante.

Pietro Petrocchi, membro dell’associazione EMPA

Leggi la storia dell’Oasi di Mirabello, sfoglia le ricompense e partecipa alla raccolta fondi. CLICCA QUI